La Mostra Internazionale dell’Artigianato a Firenze, un viaggio emozionante

Katia Neri

Tagged: , , , , , , , , , , , ,

La Fortezza da Basso, nel cuore di Firenze, ospita dal 20 al 28 Aprile la 77ª Edizione Internazionale dell’Artigianato. Questo capolavoro d’arte rinascimentale, sede delle più importanti fiere della città, in questa occasione si trasforma in un palcoscenico, dove grandi artigiani e nuovi talenti, provenienti da tutto il mondo, espongono le proprie produzioni al pubblico. Abbigliamento, arredamento, gioielleria, accessori, articoli da regalo, enogastronomia fino agli antichi sapori, sono i protagonisti di questo appuntamento annuale, che richiama l’attenzione di curiosi, grossisti ed espositori.

Artigiano al lavoro
Artigiano al lavoro

La mostra invita i visitatori ad un viaggio emozionante, alla riscoperta delle arti perdute, ma anche a puntare lo sguardo verso nuove prospettive. Lungo percorsi sorprendenti, tra l’Italia e il mondo, si possono ammirare i mestieri delle antiche botteghe artigianali, i cui diversi stili – classico, moderno, etnico, contemporaneo, futuristico – prendono forma nella “Città del bello”. Una visibilità garantita da una cornice storica e suggestiva, dove s’incontrano innovazione e tradizione, per promuovere prodotti di alta qualità. Il punto nevralgico di Firenze Fiere apre le porte all’arte del “saper fare”.

 

Dal 1931 questo importante evento consente al pubblico d’inoltrarsi in diverse realtà culturali, di cui assaporare i gusti tradizionali. Design ed originalità sono espressi con maestria e cura del particolare. L’arte manifatturiera non ha perduto il suo valore, ma è sempre in continua crescita, alla ricerca di altri scenari. L’obiettivo è proprio quello di dare un’immagine forte dell’artigianato, per risollevare l’economia e offrire opportunità ai giovani, che devono rispondere alle esigenze del mercato. La mostra è corredata di eventi collaterali, convegni, workshop e happening, per evidenziare il rapporto tra gli aspetti storici e le future tendenze.

La Fortezza da Basso
La Fortezza da Basso

In questa vetrina internazionale sono proposte opere selezionate di varie nazioni, che si contraddistinguono per tradizioni produttive e attrattive:

Artigianato Italiano Piano Terra del Padiglione Spadolini. L’arte manifatturiera delle varie regioni italiane è allestita in singolari installazioni e ambientazioni. Categorie merceologiche presenti: abbigliamento, accessori, arredamento, gioielli, argenteria, oggettistica, articoli da regalo, prodotti enogastronomici tipici.

Artigianato Internazionale – Piano Inferiore del Padiglione Spadolini. I Paesi esteri espositori provengono da Bangladesch, Cina, Cuba, Ecuador, Egitto, Germania, Ghana, India, Inghilterra, Iran, Kenya, Lituania, Madagascar, Mali, Marocco, Nepal, Nigeria, Olanda, Palestina, Perù, Russia, Senegal, Slovenia, Spagna, Sud Africa, Thailandia, Tunisia, Turchia, Ungheria. Il Vietnam è il paese ospite d’onore, che metterà in mostra anche uno spazio culturale, con danze e costumi.

Food & Beverage – Piano Attico del Padiglione Spadolini. Percorsi enogastronomici si snodano tra 6000 mq di area espositiva, all’insegna dell’identità di ciascun paese.

Tra gli appuntamenti imperdibili che affolleranno gli spazi espositivi vi segnaliamo interessanti sezioni:

Balloon Arts: sculture realizzate con palloncini in lattice, intrecciati con creatività   stupiranno grandi e piccoli.

Casa dolce: colorate imprese di alta pasticceria delizieranno gli occhi e il palato.

Visioni: un occhio al panorama dell’avanguardia e ai frutti innovativi dell’ingegno.

Design ecosostenibile: l’artigianato sposa il mondo fantastico e il green nell’allestimento fiabesco di ECOOO, curata dallo studio di architettura di G@UT di Sesto Fiorentino. Per gli appassionati dell’arte un’esperienza sicuramente da vivere.

Come arrivare:

  •  In Auto – La Fortezza da Basso dista solo 4 km dall’Autostrada del Sole A1, uscita Firenze Nord e Sud. E’ dotata di ampio parcheggio, con ingresso da Porta Soccorso alla Campagna- Piazzale Caduti nei Lager e, nelle vicinanze, si può usufruire anche del parcheggio della Stazione di S. M. Novella.
  •   In Treno – Per chi preferisce invece la comodità del treno, la stazione ferroviaria centrale di Santa Maria Novella è ubicata a cinque minuti a piedi, dall’ingresso principale della Fortezza da Basso.
  • In Aereo – Firenze è collegata con tutto il mondo, tramite l’Aeroporto Internazionale “ Amerigo Vespucci”, che è situato a 4 km dal centro città, ed è facilmente raggiungibile con servizio taxi e bus navetta in 15/20 minuti.

Biglietti e orari:

 La mostra è aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.00 (ultimo giorno, 28 Aprile, chiusura alle 20.00).

  • Intero: € 5,00 (feriali e prefestivi)
  • Intero: € 4,00 (feriali)
  • Multi Ingresso: € 10,00 (2 adulti + 2 bambini under 14 anni)
  • Ridotto: € 4,00 (festivi e prefestivi) esteso alle seguenti convenzioni: soci COOP e UNICOOP Firenze, ACI e ARC Europe, soci ASSOCRAL e CRAL, sindacati CGIL, CISL e UIL dei pensionati, portatori handicap, Coupon Firenze Spettacolo (Aprile), possessori biglietto UCI-CINEMAS (Campi Bisenzio), possessori biglietto della mostra “La primavera del Rinascimento” (Palazzo Strozzi), possessori carta d’argento (oltre 65 anni), possessori biglietto, in corso di validità, dei vettori convenzionati e scontrino Firenze Parcheggi.
  • Ingresso Gratuito: bambini fino a 12 anni accompagnati da un adulto, accompagnatori di persone portatrici di handicap, accompagnatori di gruppi (almeno 10 persone).

I biglietti sono acquistabili on line e presso le biglietterie della mostra, situate alle entrate principali.

 

 

Share Button

/ 40 Articles

Katia Neri