VINCENZO SPANO’: ARTISTA VIVACE DI FASHION BIJOUX

Giulia Zeroni

Zeroni-2Spanò

Questo artista, originario di Livorno ma formatosi a Firenze, possiede una grande sensibilità e attenzione verso gli altri che trasferisce nel suo stile in cui trasmette l’allegria giusta per vivere una vita colorata e piena di fascino.

Ciò che caratterizza la personalità artistica di Vincenzo Spanò è la sua squisitezza, raffinatezza e un particolare estro creativo nel realizzare splendidi oggetti di bijoux in svariati materiali.

Fin da  piccolo i colori lo hanno catturato, facevano già parte della sua fantasiosa quotidianità e come dice sua madre “… era un bambino sempre indaffarato a fare l’artista e lo stilista, dipingendo o creando alcune cose addirittura con i sassolini colorati collezionati d’estate al mare…”

Inizia la sua carriera artistica frequentando scuole di moda e designer ma solo dopo un bruttissimo incidente, che lo costringe a rimanere immobile a letto per diverso tempo, si lascia coinvolgere nuovamente dai colori e più precisamente da una scatola piena di perline variopinte che in quell’occasione gli regalò un’amica. E’ così che Vincenzo comprese pienamente quale sarebbe stato il suo effettivo futuro e decise finalmente di seguire la sua vera passione.

Vincenzo Spanò si è ispirato anche ai colori dell’artista messicana Frida Khalo per creare il “colletto” e la “pettorina” diventati in seguito le composizioni più famose. Ideali per essere indossate in tutte le stagioni, su un abito dalle linee semplici perché sarà poi la collana a renderlo prezioso. Un’altra musa ispiratrice che lui adora è la Natura, grande dispensatrice di splendidi colori e  svariate forme.

Zeroni-4Spanò

Numerosi negozianti e soprattutto grandi stilisti hanno richiesto la sua collaborazione, come Roberto Cavalli, Gianfranco Ferrè, Christian Lacroix (stilista della casa di moda Emilio Pucci). Nel 2001 insieme alla Principessa Fiona Corsini realizzò una collezione che dette inizio alla partecipazione alla mostra “Artiginato a Palazzo”, dei Principi Corsini e  dove ogni anno Spanò presenta le sue nuove realizzazioni. Oggi, oramai, i “Fashion Bijoux Vincenzo Spanò” sono conosciuti pure all’estero: America, Regno Unito, Giappone, Austria, Germania, Spagna.

Lo stilista afferma che quando realizza a mano i suoi “gioielli” (collane, orecchini, bracciali, anelli, spille, gemelli, ciondoli) il pensiero è creare qualcosa di speciale per far risaltare il fascino di ogni donna. Indubbiamente gli affascinanti accostamenti di forme e colori luccicanti da toccare, da indossare e da ammirare, fanno sì che la magia diventi proprio realtà.

Zeroni-3Spanò

La donna indossando le sue creazioni acquisisce una nota “très chic”, in cui si sente libera, gioiosa e affascinante, senza mai essere eccessiva. Ed è questa l’immensa soddisfazione che un artista genuino, sensibile, tranquillo, attento e speciale, come lui, ottiene nel mondo femminile e nella vita.

***   *   ***

“La rivoluzione è l’armonia della forma e del colore e tutto esiste, e si muove, sotto una sola legge: la vita” (Frida Khalo)

Giulia Zeroni

 

Share Button

/ 20 Articles

Giulia Zeroni