Pillole di benessere

admin

Tagged: , , , , , ,

shutterstock_124465501

Il benessere deve consistere in un rapporto dinamico tra le esigenze psico-fisiche e le esigenze imposte della società, per cui è necessario raggiungere l’omeostasi, cioè un rapporto di equilibrio tra l’interno e l’esterno della nostra struttura biologica.


 

A CURA DI GIULIA ZERONI

Naturalmente sono fondamentali le caratteristiche e le differenze individuali per stare bene, quindi la chiave “adattiva” e la soggettività stanno alla base della capacità del soggetto di interagire con l’ambiente in modo positivo, nonostante il continuo modificarsi della realtà circostante.

Viviamo bersagliati dallo stress che continuamente minaccia la nostra personalità. Rendiamoci conto che i condizionamenti esterni non portano a nessun risultato, non bisogna mai fissarsi su schemi o modelli  imposti. Oggigiorno la logica, soprattutto produttivo-consumistica, ci abitua alla cultura del piacere illusorio perché istantaneo. Non si assapora più niente a causa dell’accelerazione del tempo.  Ma si può fare qualcosa per difendersi da questa “impasse”?  Certamente sì!

Non è necessario andare a cercare chissà cosa per il proprio benessere, molto  lo si può trovare anche nel nostro piccolo spazio.

Le pillole di benessere per una vita saporita, comprendono una vasta gamma di rimedi: dall’alimentazione, all’estetica, al rilassamento, ai massaggi, alla ricerca della nostra interiorità, alla floriterapia, e altro ancora.

Restare sani è il nostro dovere primario e  nell’equilibrio riusciamo meglio a mettere a distanza anche gli agenti patogeni, poiché l’energia acquisita diventa forza difensiva. Perché rinunciare alla ricerca della salute mentale, fisica e spirituale se tutto ciò è fondamentale per una buona qualità di vita che ci fa, di conseguenza, invecchiare bene?

Per avere una vita più frizzante non allontanarti dalla tua vera natura, tu vali così come sei, non come è un altro e devi avere il coraggio di vivere la vita imparando ad ascoltare, in primis, il  tuo cuore.

Ricorda inoltre che la vita non è statica, la vita è movimento e mutamento continuo, quindi vivi seguendo il suo flusso. Lo stress non è altro che una forma di irrigidimento.

Sono qui per spronarti e guidarti verso una salute, una bellezza ed un’armonia completa, percorrendo le vie del benessere iniziando a esplorare la profondità del tuo io, non la mente astuta e calcolatrice che vuole vivere lontano da te stesso.

La vita comincia adesso! Crea il tuo piccolo regno! Diventa protagonista della tua vita!

Con un po’ di fantasia,  costanza, fiducia, rispetto e amore per sé stessi e per  gli altri si può facilmente attuare la trasformazione!

Ecco solo alcuni fondamenti essenziali su cui improntare il cambiamento per il benessere psicofisico:

  • Soffermarsi a capire quali sono le cose veramente importanti per la propria vita. Dedicare del tempo, anche se poco, unicamente per sé. Abolire assolutamente dalla propria vita la fretta nel decidere, cucinare, mangiare, agire, pensare, insomma nel vivere il quotidiano. Forse all’inizio sembrerà impossibile far coincidere gli impegni di ogni giorno con piccole pause di benessere, ma basterà cominciare per sentirne i benefici e far diventare questi momenti una parte irrinunciabile.
  • E’ necessario essere presenti alle nostre azioni. Cosa vuol dire? Semplicemente accorgersi di essere lì e basta, vivere il qui e ora, assaporare il momento attuale, ogni istante è legato ad un attimo che fugge e sfugge. La mente non è mai nel presente (se non è allenata a farlo) a differenza del tempo che è sempre presente.
  • Rispettare le abitudini di vita corrette (eliminando fumo, consumo eccessivo di alcol, cibo spazzatura, diete drastiche, sedentarietà) significa molto per la salute, tipo: se si presta più attenzione ad un’alimentazione appropriata e consapevole, si può imparare a realizzare o a scegliere pietanze che potranno essere sfiziose e al contempo estremamente dietetiche. Inoltre  chi beve molta acqua ha una pelle più giovane, un derma più spesso che risponde meglio alle terapie antietà.
  • Le cure di bellezza, sia per l’uomo che per la donna, fortificano, rallegrano l’anima e il corpo. La migliore strategia è quella di proteggersi preventivamente per ridurre l’invecchiamento. Ad esempio servono i solari quando ci si espone in modo diretto al sole, ma anche idratanti e trattamenti da giorno con filtri solari da usare tutto l’anno. Ricordo che i raggi UVA attraversano nuvole e vetri, colpendo comunque la pelle con la stessa intensità in ogni stagione, distruggendo elastina e collagene.
  • Liberare i poteri del carisma personale che in alcuni casi è istintivo, in altri va sviluppato e in altri ancora deve essere scoperto, dona libertà. Sedurre grazie al nostro stato di salute, al nostro sex appeal, alla nostra capacità di credere in noi stessi, è uno dei segreti della vita per raggiungere il benessere e la longevità.
  • Restare sempre curiosi del mondo ci fa sentire giovani dentro e rimanere giovani fuori; nello stesso tempo mai trascurarsi: teniamo il capello in ordine, vestiamoci con accuratezza, senza esagerare per non trasformarsi in tristi parodie, soprattutto per chi ha un’età adulta e vuole dimostrarsi giovane a tutti i costi. Altri validi aiuti li possiamo ottenere pure dall’essere ottimisti, stare nel verde, dedicarsi al proprio hobby preferito, stimolare il metabolismo con il movimento, gioire delle piccole cose, sono tutte azioni che diventano un toccasana per la mente poiché facilitano il rilascio di endorfine (ormoni del benessere), questo fa sì che si allentino le contratture e contribuiscono a ricaricarci e a recuperare le energie psicofisiche
  • L’amore è un potente anti-age, conserva vispo il cervello, ci mantiene in forma, rinforza il sistema immunitario, allontana lo stress e ciò assicura al corpo un’età biologica inferiore a quella scritta sulla carta d’identità. Certamente la natura della relazione incide sul risultato, perché può anche scatenare l’effetto opposto, cioè mandare in “tilt” l’equilibrio della persona.

 

“Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere” (Jim Rohn)

Giulia Zeroni

MORE INFO

Share Button

/ 170 Articles

admin