È tempo di bruschette! Fierucola dell’olio nuovo a Firenze

Vittoria Ricci

Tagged: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

olio_nuovo-top_life_magazine

È, ora più che mai, tempo di bruschette; armiamoci di pane abbrustolito, aglio, sale e olio e avremo lo spuntino più semplice e sfizioso della tradizione toscana.

Il 16 Novembre l’appuntamento con la fiera di Piazza Santo Spirito a Firenze ha come protagonista l’olio, rigorosamente novello. Alla  Fierucola dell’olio novo sarà possibile acquistare questo squisito prodotto, alimento base della cucina italiana, tra i vari prodotti biologici e artigianali frutto della manualità rurale della nostra terra.

piazza_s_spirito-top_life_magazine

Le Fierucole, organizzate ogni terza domenica del mese, hanno lo scopo di facilitare l’incontro tra produttore e consumatore, favorendo non solo la compravendita dei prodotti, ma lo scambio di informazioni, la condivisione dei metodi di produzione e della storia degli articoli in vendita. I produttori hanno l’occasione di farsi conoscere ed apprezzare esponendo i prodotti, rigorosamente frutto delle proprie mani: pezzi unici di artigianato e generi alimentari  biologici naturali.

Lo statuto della Fierucola recita chiaramente che i prodotti in vendita nel proprio mercato devono essere originali ma semplici, frutto della tradizione agricola e artigianale, contrarie alla serialità della produzione industriale. Piazza Santo Spirito è proprio il luogo ideale per ospitare la fiera che si richiama alla tradizione con semplicità. Oltre ad essere uno dei luoghi più tipici da visitare nella città di Firenze con l’omonima basilica, ultima opera del Brunelleschi, Piazza Santo Spirito ospita mercatini, bancarelle; è uno dei centri della vita notturna e anche un piccolo nido di artisti: botteghe artigiane e atelier contribuiscono a mantenere viva quell’atmosfera di arte e di festa che caratterizza la piazza sin dal Medioevo, quando è stata designata come luogo di scambio e di commercio.

bruschetta-olio-extravergine-oliva-e-pane-toscano

 “Se piove d’agosto, piove olio, miele e mosto” recita un antico detto popolare, quindi quest’anno tutte le piogge estive che hanno rovinato intere giornate di mare, secondo il proverbio, si dovrebbero riscattare regalandoci un olio particolarmente gustoso, nonché prezioso visto che i raccolti sono stati non poco danneggiati dal maltempo e trovare l’olio di produzione biologica e artigianale non sarà facile… non mi farei scappare questa preziosa occasione di acquisto e assaggio. Non resta che lasciar decidere ai nostri palati quale degli oli della Fierucola di Santo Spirito finirà sulle nostre bruschette!

Share Button

/ 21 Articles

Vittoria Ricci