Il sound soul di Anastacia all’Obihall di Firenze

Vittoria Ricci

Tagged: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

anastacia4

Il Teatro Obihall di Firenze, diventato ormai un punto di riferimento per la vita artistica della città, ospiterà l’esibizione il 30 ottobre alle ore 21. Chi non ha mai canticchiato I’m outta love scagli la prima pietra!

Era il 1999, Anastacia scalava le hit parade di tutto il mondo mostrando degli addominali di ferro e stilosi occhiali colorati, per lasciare il proprio segno sulla strada della musica. Un segno che immagino essere un graffio, scalfito da una voce decisamente nera. Dal primo singolo sono passati quindici anni di album, di premi, di prime posizioni in classifica, all’interno di un percorso artistico che sembra non aver mai incontrato fasi di crepuscolo, ma solo nuove albe.

Anastacia7

Una carriera di successi a cui si è associato un percorso di vita più difficoltoso, segnato dalla malattia, sconfitta due volte dalla cantante statunitense che, in questo nuovo tour, celebra la sua seconda resurrezione.

Il Resurrection tour, che prende il nome dall’omonimo album, il sesto, frutto di cinque anni di lavoro, arriva in Italia con 4 date: Roma Padova Milano e Firenze. Anastacia torna con quella grinta coinvolgente, con il suo sound inconfondibile, con quella voce soul che riconosceresti tra milioni.

Sul sito ticketone i posti in galleria numerata sono sold out, ma c’è ancora la possibilità di conquistarsi gli ultimi biglietti nel parterre, una prospettiva che permette un coinvolgimento decisamente trascinante nell’atmosfera del concerto.

 

Share Button

/ 21 Articles

Vittoria Ricci