Le migliori cioccolaterie nel cuore della Toscana

Simona Grossi

Tagged: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

vestri

Quando si parla di Toscana le parole che solitamente usiamo per definirla sono: arte, moda, storia, monumenti, musei, natura, cibo. Ecco, a questi straordinari elementi dobbiamo assolutamente aggiungere un dolce percorso gastronomico,  quello delle cioccolaterie.

                                                 STORIA DEL CIOCCOLATO IN TOSCANA

Andiamo alla scoperta di alcuni tra i più prestigiosi laboratori artigianali/degustazioni di questo straordinario mondo iniziando il nostro tour da Firenze.

RIVOIRE – Firenze

Nel 1872 Enrico Rivoire, cioccolatiere della famiglia reale dei Savoia, si trasferì a Firenze neocapitale d’Italia ed aprì un negozio che chiamò “La fabbrica del cioccolato a vapore” sulla prestigiosa Piazza della Signoria, che diventò ben presto un ritrovo di culto per gli abitanti come per i turisti.

Una tappa obbligata anche oggi in qualunque periodo dell’anno, sia che rimaniate nella sala interna o che vi sediate nei tavolini esterni. Il suadente aroma della cioccolata appena colata vi ammalierà in ogni istante.

 www.rivoire.it

CIOCCOLATERIA HEMINGWAY – Firenze

Hemingway-una-delle-cioccolaterie-di-Firenze

Nel cuore di San Frediano, troverete un accogliente locale in cui potervi accomodare sotto le grandi stampe dello scrittore. Mentre sceglierete tra le tante dolcezze del menù, vi rilasserete ascoltando un sottofondo di musica jazz.

Un posto affascinante dove fare anche bookcrossing, infatti le pareti sono piene di libri da portare e scambiare.

Facebook: Hemingway cioccolateria caffetteria

ARTE DEL CIOCCOLATO – Firenze

Percorrete il Ponte Vecchio e vicino al Duomo troverete uno tra i paradisi dedicati agli amanti del cioccolato, sia nei gusti tradizionali che insoliti, infatti potrete gustare il cacao nelle sue varie forme abbinato a vini dolci.

Una esperienza sublime realizzata e firmata da un grande maitre choccolatier dalla lunga barba bianca, Roberto Catinari.

CIOCCOLATERIA VESTRI – Firenze

dsc_1413

Da oltre trent’anni il cacao viene trasformato in prelibati cioccolatini dagli innumerevoli gusti e in meravigliose praline, entrambi prodotti con materie prime eccellenti.

Peccati di gola? Molto molto di più!

www.vestri.it 

BOTTEGA DEL CIOCCOLATO – Firenze

Andrea Bianchini, un artista geniale nel suo campo, vi offrirà le delizie più raffinate, veri e propri tesori del gusto, molti dei quali multipremiati dal 1999 a oggi a livello internazionale. I piccoli dragee (mandorle, pistacchi, nocciole e chicchi di caffè tostati e ricoperti di cioccolato), le barrette al cioccolato, le praline e gli ottimi biscotti al cioccolato vi potrebbero creare solo un unico problema, la dipendenza!

BONCI – Montevarchi

Il cioccolato artigianale di Montevarchi è prodotto da maestri pasticceri dal 1953. La storia tra fratelli e la grande professionalità sono l’anima di questa pasticceria/cioccolateria che vanta una lunga tradizione artigianale. La scoperta di nuovi gusti e profumi, la passione per la ricerca di nuove combinazioni abbinate ad antichi sapori, il rituale di una lavorazione lenta e sapiente arricchite da tecniche nuove sono i valori a cui si ispira l’affiatato team Bonci, pronto ad offrirvi sempre prodotti di altissima qualità e sapore.

pasticceriabonci.it 

LE FOLLIE DI ARNOLFO – SAN GIMIGNANO

arnolfo

A pochi chilometri da Siena la fantasia, l’amore per il lavoro e la passione per il cioccolato, unite alla capacità, danno vita dal 1960 a creazioni tutte da gustare. Cioccolato aromatizzato e spalmabile, torte al cioccolato e pralineria, oltre all’original oggettistica tutta di cioccolato, fanno di Antonio un grande maitre chocolatier la cui creatività non conosce limiti.

www.lefolliediarnolfo.it

 

Per chi desiderasse poi fare una esperienza full immersion nell’universo del cioccolato, non dimenticatevi i seguenti appuntamenti:
  • – Febbraio: Fiera del Cioccolato a Firenze
  • – In primavera: Ciocosi a Siena
  • – Settembre: la Fiera del Cioccolato ad Arezzo.

Amare il cioccolato, alimento tra i più amati al mondo per il suo gusto inconfondibile non è sinonimo di golosità. In realtà, se consumato nelle giuste dosi, apporta notevoli benefici al nostro organismo, possiede virtù afrodisiache, è un eccellente antiossidante e regolatore del buon umore, senza dimenticare che le sue proprietà sono riconosciute anche nell’ambito della cosmesi, tanto che oggi si usa la cioccolatoterapia nelle più esclusive SPA e Centri Benessere.

“Il cioccolato è materia viva, ha il suo linguaggio interiore. Solo quando si sente oggetto di intima attenzione, e solo allora, esso cessa di ammaliare la gola e si mette a dialogare con i sensi”.(Alexander Von Humboldt)

Share Button

/ 78 Articles

Simona Grossi