Buonconvento: un borgo tutto da ammirare

Abla Xhaferri

Tagged: , , , , , , , , , ,

2829350912_6b82af2875_z

Viste le calde temperature di questi giorni, vi consigliamo delle gite fuoriporta. Un’ottima idea potrebbe essere quella di visitare i magnifici borghi toscani, come Buonconvento, ad esempio.

Classificato come uno dei borghi più belli d’Italia e a soli 30 km da Siena, Buonconvento è situato nelle vicinanze dei fiumi Arbia e Ombrone. Il piccolo borgo gode di un panorama mozzafiato, circondato dalla natura incontaminata, piena di storia e cultura.  Insieme ai comuni di AscianoMonteroni d’ArbiaRapolano TermeSan Giovanni d’Asso e Trequanda forma il Circondario delle Crete Senesi.

Ecco tutto ciò che potete ammirare

Prima di tutto, non potete perdere le antiche mura di Buonconvento che circondano e proteggono tutto ciò che si trova all’interno del borgo. Le case, in stile architettonico tipicamente senese, le numerose vie ed i palazzi sono lì da anni, immutate nel tempo, “determinate” a resistere ai cambiamenti continui. Per questo motivo, quando supererete la robusta cinta muraria trecentesca del borgo, vi sembrerà di fare un tuffo nel passato.

All’interno del borgo potete visitare il Palazzo Podestarile con la sua torre civica e i due archi gotici che si aprono sulla facciata, dove sono situati ben 25 stemmi in pietra degli antichi podestà. Vi sono poi il Palazzo Comunale con la bella fronte in mattoni e l´imponente Palazzo Taja, tutto in mattoni, costruito nella seconda metà del ´700 da una nobile famiglia.

buonconvento5

Questi palazzi di grande importanza storica sono situati in via Soccini, la più nobile di Buonconvento. Ma vi è un’altra via molto importante che passava per Buonconvento. Stiamo parlando della via Francigena, una delle più importanti e conosciute nell’ Italia antica. Adesso vi è situato il Palazzo del Glorione. Nel piano terreno del palazzo ha sede il Museo della Confraternita della Misericordia, uno dei musei più importanti di Buonconvento.

Il Museo d´Arte Sacra della Val d´Arbia, invece, è ospitato nell´ottocentesco Palazzo Ricci-Socini. Al suo interno potete ammirare opere di Duccio di Boninsegna e altri importanti artisti senesi.

Interessanti sono anche i numerosi palazzi in stile liberty che si trovano sia all’interno che all’esterno del borgo.

Vi diciamo, inoltre, che il nome Buonconvento deriva dal latino, Bonus Conventus, che significa luogo felice. Speriamo che il meraviglioso significato del nome vi abbia convinti a visitarlo.

8578638364_f382343f0f_b

Credits Photo: Cover Image, Sunset

Share Button

/ 15 Articles

Abla Xhaferri