San Gimignano: l’imperdibile mostra di Elliott Erwitt

Abla Xhaferri

Tagged: , , , , , , , , , , , , ,

Elliott_Erwitt_USA_New_York_Us_actress_Marilyn_Monroe_1956_03

Dal 6 aprile al 2 novembre 2014, la Galleria di Arte Moderna e Contemporanea “Raffaele de Grada” di San Gimignano ospita la mostra fotografica Elliott Erwitt, “Icons”. Sono 42 gli scatti scelti personalmente dal famoso fotografo, francese di nascita ed americano d’adozione.

Le fotografie scelte per la mostra di San Gimignano sono le più celebri del fotografo. Alcune di esse ci aiutano a ripercorrono la brillante carriera del fotografo all’interno di Magnum, la più famosa agenzia fotografica del mondo diretta dal maestro Robert Capa. Elliott Erwitt, attraverso il suo obbiettivo, coglie l’essenza di quel piccolissimo e sfuggente attimo, trasformandolo in un riflesso della realtà. In molti dei suoi scatti questo riflesso risulta provocatorio ed ironico, proprio come la sua personalità. Le sue fotografie sono diventate icone del Novecento.

Tra gli scatti più celebri ci saranno il bacio dei due innamorati riflesso nello specchietto retrovisore di un’automobile, una splendida Grace Kelly al ballo del suo fidanzamento con il Principe Ranieri di Monaco, una Jacqueline Kennedy distrutta dal dolore durante il funerale del marito, i celebri ritratti di Che Guevara e Marilyn Monroe. Alcune fotografie appartengono alla serie di incontri ironici tra i cani e i loro padroni.

Elliott-Erwitt-Che-Guevara

E ancora, gli scatti durante i numerosi viaggio, ed i contatti avuti con le più grandi personalità del Novecento ma anche con la gente comune. E poi, i paesaggi, le metropoli, le strade,  gli scatti di denuncia, mescolati sempre con l’ironia, la leggerezza e con la capacità di trovare il lato surreale e buffo anche nelle situazioni più tristi e drammatiche.

Inoltre, in esclusiva solo per questa mostra fotografica saranno esposti 9 autoritratti dove il Erwitt veste i panni di André S. Solidor, personaggio inventato per ironizzare sul mondo dell’arte contemporanea e i suoi cliché.

erwitt

San Gimignano, Galleria di Arte Moderna e Contemporanea “Raffaele De Grada” – via Folgore
Tel: 0577.286300
Prenotazione: 0577.286300
E-mail: prenotazioni@sangimignanomusei.it
Orario: Tutti i giorni 9:30 – 19:00
Biglietto: € 7,50 Intero; € 6,50 ridotto

Share Button

/ 15 Articles

Abla Xhaferri