La famiglia Sumner nel cuore della Toscana

admin

Tagged: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

sting1

Sting, nome d’arte di Gordon Matthew Thomas Sumner. Fin da bambino aspirava alla carriera di musicista.

Iniziò la sua ascesa suonando con gruppi jazz, tenendo i suoi primi concerti ovunque potesse ottenere un lavoro. Nel periodo in cui suonava con i Jazzmen, portava spesso una maglietta a strisce nere e gialle; così divenne Stinger (colui che punge), abbreviato poi in Sting (pungiglione). Nel 1977, a Londra, incontrò il batterista americano Stewart Copeland e il chitarrista corso Henry Padovani, con i quali formò il gruppo rock/pop dei Police. Tutto il resto è storia universale della musica.

Oggi noi abitanti del Valdarno e del Chianti siamo abituati a pensare a Sting come a uno di noi.

La famiglia Sumner, infatti, ha acquistato nei primi anni duemila la villa Il Palagio, nelle vicinanze di Figline Valdarno, e successivamente 200 ettari tra vigne, uliveti, pascoli e boschi, diventando così proprietaria di un’intera collina di oltre 300 ettari. Qui ha creato una piccola impresa agricola, rigorosamente biologica, che produce olio, miele e vino di alta qualità, dove Sting e i suoi familiari si fanno amare per la loro affabilità. Li possiamo trovare spesso anche in bici, a girovagare tra vitigni e campi di girasole.

Sting_650x435

Top Life Magazine ha intervistato in esclusiva la moglie di Sting, l’attrice e produttrice Trudie Styler, che ci ha rilasciato alcune dichiarazioni, a conferma di come sia facile innamorarsi del nostro territorio.

Dove nasce la vostra passione per il cuore della Toscana?

“Io e Sting amiamo da sempre l’Italia, ci ha regalato molti dei nostri più preziosi ricordi. Tanti anni fa abbiamo trascorso una settimana indimenticabile a Venezia, quando ero incinta del nostro primogenito Jake. Nel 1990 a Pisa è nata nostra figlia Coco. Troviamo la Toscana bella da ogni punto di vista e volevamo acquistare una casa qui da tanto tempo. Così, quando abbiamo trovato Il Palagio, eravamo felici, perché sentivamo che sarebbe diventato un posto speciale per noi e per tutta la nostra famiglia”.

sting2

 

Sting ha definito il Palagio la vostra “casa spirituale”. Cosa racchiude questa frase?

“Vuol dire un sacco di cose. Parla del nostro amore per i paesaggi, il clima, l’architettura, l’arte, il cibo e il vino. E ovviamente per le persone. Sting ha realizzato diversi album in questa atmosfera rilassante, che genera creatività e ispirazione. In Toscana ci sentiamo a casa ed è stato meraviglioso vederci crescere i nostri bambini, fino ad avere una nuova generazione di Sumners. È un rifugio sicuro, dove possiamo stare tutti insieme per qualche settimana ogni anno. È un luogo ideale, dove la nostra famiglia e i nostri amici più intimi si ricongiungono… e per noi questo significa molto”.

Vino e prodotti biologici, ma non solo. Quali sono le offerte del Palagio?

“Presso il nostro negozio, nelle immediate vicinanze della tenuta Il Palagio, gli abitanti del luogo e i turisti possono acquistare tutto quello che produciamo – vini, olio extra vergine di oliva, sei diversi tipi di miele, frutta e verdura di stagione, oltre a prodotti tipici della tradizione gastronomica Toscana – www.palagio-products.com.

La nostra ultima proposta prevede la possibilità di affittare una parte della tenuta per matrimoni, feste private e cerimonie, o per le vacanze. Di solito stabiliamo un feeling con le persone che vengono qua, che le spinge a tornare ancora e ancora.

sting3

Abbiamo scoperto che Sting ha un rapporto diretto con la terra. Ama raccogliere personalmente le olive, lo considera terapeutico, in quanto richiede pazienza e costanza. Racconta di aver provato anche a vendemmiare, ma lo considera troppo faticoso, per uno come lui che ha più di sessant’anni (tra l’altro portati veramente bene!).

La famiglia Sumner ha case sparse in tutto il mondo. Possiedono molti terreni nel Regno Unito, compreso un castello elisabettiano a Salisbury, nel Wiltshire, e un cottage nel Lake District, a nord dell’Inghilterra. Poi, negli Stati Uniti, un appartamento a New York e una villa sulla spiaggia di Malibu, oltre che due appartamenti a Londra e diverse proprietà nei Caraibi. Ma l’ex voce dei Police, da anni innamorato della campagna Toscana, si considera a casa al Palagio: “Amo il paesaggio toscano e l’estetica della vostra terra. Vivere nel verde ti insegna a pensare”.

 

Share Button

/ 174 Articles

admin