Montefioralle, un luogo da sogno in un’atmosfera medievale

admin

Tagged: , , , , , , , , ,

Montefioralle-top-life_magazine-firenze

Salendo per circa un chilometro dal centro di Greve in Chianti, vi ritroverete dritti dritti in un luogo magico, dove regna il silenzio e dove gli unici rumori che si possono udire sono quelli della natura circostante. Immerso nel cuore del Chianti Classico, tra dolci colline e panorami da sogno, si trova il paese di Montefioralle, probabilmente uno dei più antichi di questo territorio.

Il nome originario, “Monteficalle”, sembra derivi dalle rigogliose piante di fico che crescono da sempre nei dintorni. Questo piccolo centro, racchiuso ancora oggi nelle mura originali, si è sviluppato intorno alla parte più elevata, che corrisponde all’antico insediamento feudale, la cui edificazione risale intorno all’anno 930. Proprio tutto intorno al Cassero si è sviluppato il borgo, inscritto all’interno della pianta ellittica della cerchia muraria. Questa, ancora oggi ben conservata, preserva i resti di alcune torri (oggi divenute residenze private) e le tre porte di accesso al paese.

montefioralle-top-life

Il paese è praticamente privo di auto e anche ciò contribuisce a farne un luogo dall’animo antico. Un luogo ideale, dal quale comprendere appieno il significato della vita bucolica del Chianti. Tra vicoli di pietra, sui quali si affacciano case caratteristiche che si inerpicano per il borgo, potrete scoprire un gioiello di rara bellezza e rimanere ammaliati da panorami inediti. Tra questi edifici vi è una casa probabilmente appartenuta al navigatore fiorentino Amerigo Vespucci. La visita a questo borgo riporta indietro nel tempo e dona immagini e colori da fotografare anche con la mente: il giallo ocra dei muri schiariti dal sole, la pietra faccia a vista, i tetti di rosso cotto toscano che si stagliano sulle strisce dei poderi in lontananza, tessuti sulle colline circostanti.

In ogni direzione, a perdita d’occhio, ampi vigneti, uliveti, distese infinite di verde sulle quali paiono morbidamente appoggiate le coloniche sparse qua e là. Per coloro che amano le escursioni, e scoprire angoli di indubbia bellezza, qui s’intersecano alcune delle famose “strade bianche” della Toscana. Percorsi che vi accompagneranno attraversano ville rinascimentali, fattorie in pietra e antiche pievi.

A Montefioralle ovviamente il vino Chianti è di casa e lo potete degustare insieme ai migliori prodotti gastronomici della tradizione toscana. Per i più golosi, nel mese di marzo, da non perdere la Festa delle Frittelle, nel giorno di San Giuseppe.

Attualmente il paese di Montefioralle conta circa 100 abitanti ed è inserito nell’albo dei borghi più belli d’Italia. È meta ambita non solo per la bellezza, ma anche per il richiamo legato alla sua gente, alla storia e alle tradizioni che lo animano, consacrandolo come un luogo unico al mondo.

 

Share Button

/ 174 Articles

admin