Natale al cinema: i film più attesi

Katia Neri

Tagged: , , , , , , , , , , , , ,

un-fantastico-via-vai-backstage-1(2)

Il Natale si avvicina, la magica atmosfera è già nell’aria e il cinema si prepara a regalarci emozioni. A tal proposito vi consiglio alcuni film in uscita, che soddisferanno sicuramente i gusti di tutti.

Oldboy

Spike Lee rilegge il cult del coreano Park Chan-Wook: Oldboy. Il film originale, vincitore del Gran Prix della Giuria al Festival di Cannes 2004, assume sfumature più cruente e realistiche nelle mani di Lee. Amplificazione del dolore, dei sentimenti e del tempo a discapito degli elementi visionari. Lo sguardo del regista si focalizza sulla vendetta, protagonista della storia, arricchita dalla tipica tensione da thriller. Un pubblicitario (Josh Brolin) viene rapito e segregato per vent’anni in una stanza d’albergo, senza motivo apparente. Rilasciato inspiegabilmente, inizia il suo regolamento di conti, per scoprire l’identità del suo torturatore. Si accorgerà ben presto, che la libertà è peggiore della prigione vissuta. Consiglio il film agli amanti del cinema di Spike Lee e a chi ha sete di vendetta anche a Natale, periodo in cui si dovrebbe essere più buoni.

Lo Hobbit-La desolazione di Smaug

Per gli appassionati del genere fantasy, in particolare delle saghe tolkeniane “Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit”, l’attesa sta per terminare. Mancano pochi giorni all’uscita del secondo capitolo della nuova trilogia, firmata da Peter Jackson: La desolazione di Smaug.

Continua l’avventura di Bilbo Baggins, insieme al Mago Gandalf e ai tredici Nani, per riconquistare la Montagna Solitaria e il Regno dei Nani di Erebor. La Compagnia si troverà ad affrontare il drago Smaug, una creatura terrificante che metterà a dura prova il coraggio dei personaggi, la loro amicizia e il senso del lungo viaggio. La seconda fatica del regista si distingue per una narrazione più dinamica, per gli effetti speciali ancora più straordinari e per l’arrivo di nuovi personaggi da scoprire.

Un fantastico via vai

Durante il periodo natalizio la sfida italiana se la contenderanno “Un fantastico via vai” di Leonardo Pieraccioni e Indovina chi viene a Natale? di Fausto Brizzi.

Dopo due anni di assenza Pieraccioni torna sul grande schermo, direi con un omaggio a “I laureati”, toccando però tematiche diverse attraverso un’ironia più matura. Due mondi a confronto: quello degli adulti soffocato dalla nostalgia, dall’apatia e il mondo dei giovani, ricco di speranze, incertezze e amore. Il film, ambientato ad Arezzo, racconta la storia di Arnaldo, marito e padre di due figlie, che si sente intrappolato nella sua vita ordinaria, pensando spesso alla sua gioventù. Non ci pensa due volte, a cogliere l’occasione di un equivoco con la moglie, per andare a vivere in una casa di studenti. Ritroverà l’energia perduta grazie ai ragazzi, a cui elargirà consigli di vita vissuta. Uno sguardo rivolto al passato, ma con la consapevolezza che il futuro è ancora da vivere e imprevedibile. Consigliato ai nostalgici e ai giovani che hanno tanti desideri da realizzare.

Frozen-Il regno di ghiaccio

 Il fantastico mondo della Walt Disney delizierà grandi e piccoli, con un film tratto dalla favola “La regina delle nevi” di Hans Christian Andersen. Elsa, la principessa di Arandelle, condanna il regno a un inverno perenne, a causa del mancato controllo dei suoi poteri e fugge spaventata. La coraggiosa sorella Anna intraprende un lungo cammino insieme al bel giovane Kristoff, alla renna Sven e ad Olaf, un bizzarro pupazzo di neve, per ritrovare la sorella e salvare il regno dalla distruzione. Chris Buck e Jennifer Lee dirigono un musical principesco, coniugando le tecnologie attuali dell’animazione con un ritorno allo stile classico ed epico. Per chi desidera scappare dalla realtà, rifugiandosi in un luogo incantato, popolato di buffi e valorosi personaggi.

Indovina chi viene a Natale?

 Non poteva mancare il classico cinepanettone ad allietare le nostre feste: Indovina chi viene a Natale. Una commedia corale, ispirata a “Parenti Serpenti”, che cercherà di mettere i bastoni tra le ruote al film del regista toscano. Una famiglia allargata si riunisce, come vuole la tradizione, per festeggiare il Natale, anche se vorrebbero essere dall’altra parte della Terra. I problemi familiari sono portati in scena dal regista in chiave comica. Per chi vuole trascorrere un’ora e mezza in maniera spensierata, senza alcuna pretesa cinematografica.

I sogni segreti di Walter Mitty

La vita è avere coraggio ed affrontare l’ignoto, smetti di sognare e inizia a vivere”. Se questo pensiero vi ha colpito, ha suscitato profonde e tante riflessioni sulla vostra vita, come è successo a me, non vi resta che guardare il nuovo film diretto e interpretato da Ben Stiller. Walter Mitty è un editor fotografico del magazine Life, che compie quotidianamente viaggi mentali, per esulare dalla sua tediosa esistenza. Nel momento in cui Walter rischia di perdere il posto di lavoro a causa di una foto perduta, è costretto a passare all’azione, intraprendendo un viaggio incredibile, molto più sorprendente dei suoi sogni. Lo consiglio ai sognatori, a coloro che non rinunciano ad afferrare la vita tutti i giorni e a trovarne un senso.

Chi sbancherà il botteghino durante il periodo natalizio? Intanto andiamo a goderci lo spettacolo. Io ho già fatto la mia scelta. E voi?

  • Old Boy di Spike Lee dal 5 dicembre al cinema.
  • Lo Hobbit- La desolazione di Smaug di Peter Jackson dal 12 dicembre al cinema.
  • Un fantastico via vai di Leonardo Pieraccioni dal 12 dicembre al cinema.
  • Frozen-Il regno di ghiaccio di Chris Buck e Jennifer Lee dal 19 dicembre al cinema.
  • Indovina chi viene a Natale? di Fausto Brizzi dal 19 dicembre al cinema.
  • I sogni segreti di Walter Mitty dal 19 dicembre al cinema.

 

Share Button

/ 40 Articles

Katia Neri