A tu per tu con Lorenzo Liverani, fashion blogger in ascesa

Chiara Poggi

Tagged: , , , , , , , , ,

IMG_8509

Lorenzo Liverani, 25 anni, fiorentino d’adozione, sta ultimando gli studi come stilista. Nell’ottobre 2012 apre il suo blog YourMirrorStyle, che nel giro di pochi mesi diventa un punto di riferimento per molti internauti appassionati di moda a livello internazionale. Ha conquistatol’interesse di brand nazionali ed internazionali.

 Come e perché nasce YourMirrorStyle?

YourMirrorStyle nasce nell’ottobre 2012, con l’obiettivo di dimostrare che per essere “cool” e originali, non bisogna per forza essere “travestiti” con colori e stampe improbabili, ma che con un po’ di buon gusto e con i  giusti abbinamenti si riescono ad ottenre outfit interessanti e  mai scontati. Notavo che nel panorama dei fashion blogger , specialmente in Italia, ci fosse la mancanza di un blog con un look come il mio , ed ecco il perché della nascita di YourMirrorStyle“.

Perché pensi abbia successo YourMirrorStyle?

“La forza del mio blog sta proprio nella semplicità, apparente, dei look. In realtà ogni look è curato e studiato, ma è rivolto a un pubblico di massa, che ama vestirsi bene, senza però superare il confine del ridicolo o banalità. Penso che nel mio blog si possano trovare diversi spunti , dai look più eleganti e raffinati a quelli più sportivi/casual, che poi ognuno deve personalizzare secondo la propria personalità. Questa penso sia la sua forza”.

 Cosa ti trasmette una manifestazione come Pitti Immagine?

“Trovo sia una manifestazione molto interessante, forse più della fashion week, in quanto si ha davvero la possibilità di scoprire nuovi brand emergenti, o  minori, ma solo di nome, perché la qualità generalmente è molto alta. Per noi blogger è un ottima occasione per scoprirli e farli conoscere al grande pubblico attraverso uno dei mezzi più potenti del momento: il web. Sono diversi anni che partecipo e tutte le volte lo faccio con grande entusiasmo”.

Che cosa ne pensi dell’attuale scenario della moda in Toscana?

“Penso ci sia ancora un forte legame con l’antica sartorialità, che potrebbe essere un arma a doppio taglio. Da una parte c’è alta qualità e professionalità, merce rara, dall’altra c’è il rischio di restare attaccati al “passato” rischiando di rimanere indietro con il mondo fashion in perenne evoluzione e aggiornamento, a lungo andare potrebbe penalizzare lo scenario moda in Toscana”.

Ciao Lorenzo e in bocca al lupo. Ci vediamo a Pitti Immagine. Nel frattempo continueremo a seguire con interesse il tuo blog !

Share Button

/ 80 Articles

Chiara Poggi