Giro d’olio, prodotti di qualità delle terre toscane

admin

Tagged: , , , , , , ,

191620362-92788652-725d-4091-aac0-ba25adb79d1c

A palazzo Strozzi a Firenze, dal 29 novembre, è in arrivo una tre giorni per conoscere tutti i segreti dell’olio extravergine d’oliva.

La manifestazione, ideata dal Consorzio dell’olio Toscano IGP “Giro d’olio”, dopo essere passata in alcune città toscane, arriva nella celebre piazza del capoluogo. Verranno accolti grandi chef toscani  insieme a giovani di talento e allievi degli istituti alberghieri, oltre che ai blogger, giornalisti e appassionati gourmant.

Avevamo già parlato qua dell’olio toscano, ma ci teniamo a ribadire l’importanza di Firenze per la nascita di questo alimento. Dopo che la coltivazione massiccia dell’olivo fu introdotta dagli Etruschi, in epoca moderna fu da Firenze che fece ripartire la sua diffusione ed è per questo che il legame tra Toscana e ulivo è così radicato e intenso, quasi mistico.

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

La raccolta in fondo è solo il primo passo di una tradizione lunga secoli e che prevede in seconda battuta la spremitura, mirabile opera artigianale che permette all’oliva di trasformarsi in quel bellissimo colore verde e in quel profumo inconfondibile, acuto, caratteristico che solo l’olio toscano sa esprimere.

E quindi “Giro d’olio” è soprattutto un’occasione per assaggiare prodotti di qualità, provenienti esclusivamente dalle nostre terre. Assaggi, contest culinari e poi acquisti e mostre mercato.

Un fitto appuntamevonto coordinato da due nomi del mondo della gastronomia, Anna Maria Tossani e Leonardo Romanelli.

Tutto il programma è consultabile sul sito www.oliotoscanoigp.it

Share Button

/ 174 Articles

admin