Wine in Progress: champagne, Sassicaia e non solo

Chiara Poggi

Tagged: , , , , , , , ,

wine

“Il vino non si beve soltanto, si annusa, si osserva, si gusta, si sorseggia e… se ne parla”. Così diceva Edoardo VII.  Alla Stazione Leopolda di Firenze, il 16 e 17 novembre, di vino se ne parlerà eccome: duecento produttori di etichette pregiate, degustazioni, dibattiti e tanto altro ancora per la prima edizione di Wine in Progress.

L’evento nell’ambito del quale si terrà tra l’altro la 47/a edizione dell’Ais, l’Associazione italiana dei sommelier, vedrà ‘in mostra’ qualità di vini come Tignanello, Ornellaia, Sassicaia, Pergole Torte, i Baroli di Rinaldi e di Voerzio, Giulio Ferrari, champagne, oltre ad altri prodotti tipici e olio.

sassicaia

Un’occasione imperdibile anche per gli amanti del buon cibo, non mancheranno infatti le degustazioni , nell’area relax & food. Durante la manifestazione si parlerà anche di vino e clima, nonché di ‘wine trend’, insieme a personaggi celebri che producono vino o olio, fra cui Oliviero Toscani, Francesco Illy, Jarno Trulli e Francesco Moser. In programma anche due ‘wine contest’, per sommelier e semplici winelovers.

Perché “I veri intenditori non bevono vino: degustano segreti”.

Wine in Progress
Stazione Leopolda, viale Fratelli Rosselli, 5
Firenze

Orari
Sabato 16 novembre
Dalle 09.00 alle 11.00 ingresso riservato ai soci AIS per l’assemblea nazionale
Dalle 11.00 alle 21.00 ingresso al pubblico
Domenica 17 novembre
Dalle 10.00 alle 21.00 ingresso al pubblico

Ingresso
€ 20 per il pubblico – ticket giornaliero
€ 10 per soci AIS – ticket giornaliero
Web: www.congressonazionaleais.it

Share Button

/ 80 Articles

Chiara Poggi