Street Food Village, gusto e tradizione nel cuore di Arezzo

Chiara Poggi

Tagged: , , , , , , , , ,

street_food_arezzo-top_life_magazine_arezzo

Da venerdì 13 a domenica 15 settembre 2013, ad Arezzo si terrà Street Food Village. Street Food non è il semplice “panino da bancarella”: è un marchio di qualità del cibo italiano da strada.

A seguito del tour di successo tra Centro e Nord Italia, per la quarta volta Street Food torna ad Arezzo. Lo fa in grande stile, nella splendida cornice del Parco della Rimembranza, all’interno del Prato, tra il Duomo e la Fortezza Medicea – e vicinissimo alla casa Museo di Francesco Petrarca.
Quante volte vi sarete trovati attratti da invitanti profumi, provenienti da un venditore ambulante? Senza la comodità di tavoli e sedie, ma solo con l’unica possibilità di acquistare il cibo desiderato e consumarlo in piedi da fermi, o seduti su una panchina, o passeggiando guardando le vetrine dei negozi.

Forse non tutti sanno che questo “rito” ha origini antichissime.

Le origini dello Street Food

I primi esempi di street food sono nati con i popoli nomadi, ma sono stato gli antichi Romani a farne una moda. Nel Sacro Romano Impero vennero allestiti tanti punti di ristoro all’aperto, nei pressi delle strade, dove chiunque poteva avvicinarsi e acquistare del cibo da asporto, da consumare in piedi, in modo molto veloce.

L’unico pasto “sacro”, consumato a tavola, era la cena. Durante la giornata le bancarelle degli ambulanti, offrivano pane, frittelle, carne arrostita e salsiccia a basso prezzo, ed erano letteralmente invase da centinaia di persone (ovviamente non ricchi e nobili, i quali ritenevano l’usanza di mangiare in piedi disdicevole).

Al giorno d’oggi, per capire la portata del fenomeno basta pensare che circa due milioni e mezzo di persone in tutto il mondo mangiano street food.

Stree Food VillageMentre in America spopolano hot dog, hamburger, alette di pollo fritte, in Italia la categoria del cibo da strada è rappresentata da pietanze con un antica tradizione popolare: pesce fritto nel cono, piadina romagnola, arancini, pani ca’ meusa, olive all’ascolana, bomboloni, ciambelle, frittelle, frittura mista o calamari fritti, per finire con i “nostri” panini con il lampredotto…)

Tornando alla manifestazione in programma ad Arezzo, nei giorni dell’evento, oltre a cibi di strada da tutta Italia e ospiti stranieri di cucina balcanica, messicana, spagnola e argentina, verrà servita anche birra artigianale. Verranno esposti anche stand con prodotti tipici della Terra di Arezzo. Ogni sera ci saranno spettacoli di musica live e dj set.

Quando? Da venerdì 13 a domenica 15 settembre
Dove? Il Prato – Parco della Rimembranza, Arezzo
Info: www.streetfood.it

Share Button

/ 80 Articles

Chiara Poggi