Val d’Orcia, patrimonio dell’umanità UNESCO

Valentina Cascio

Tagged: , , , , , , , ,

Riconosciuta il 2 Luglio 2004 patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO, la Val d’ Orcia rappresenta un’ideale di bellezza paesaggistica del territorio toscano.

Situata all’interno della provincia di Siena, la valle è costellata da borghi di incantevole pregio e da spettacolari siti naturali. Tra paesaggi da favola e scorci medievali rimasti immutati, questo territorio si è distinto anche in quanto motivo ispiratore per tanti pittori rinascimentali. Artisti celebri della Scuola Senese ne hanno immortalato la bellezza, contribuendo al cambiamento dei parametri artistici di paesaggio ideale.

Le crete senesi
Le crete senesi

Attraversata dal fiume Orcia e sormontata dal monte Amiata, la Val d’ Orcia vanta luoghi di storico prestigio quali Pienza, Montalcino e San Quirico d’Orcia. Scorci di una Toscana medievale, questi piccoli gioielli urbani rappresentano l’impegno per la conservazione del territorio, oltre che un importante attrazione turistica.

Il paesaggio della Val d'Orcia
Il paesaggio della Val d’Orcia

Anche le specialità enogastronomiche come i salumi di cinta senese, il pecorino di Pienza e il celebre Brunello di Montalcino fanno di questi luoghi un vero paradiso per i palati degli intenditori. Sapore, arte e cultura trovano una perfetta combinazione, e il territorio della Val d’ Orcia si distingue in quanto esempio di totale dedizione verso la conservazione e la valorizzazione di un territorio che arricchisce l’intera umanità.

Share Button

/ 10 Articles

Valentina Cascio