Odeon Firenze Cinehall, il mondo delle meraviglie

Katia Neri

Tagged: , , , , , , , ,

Un patrimonio da salvaguardare e da ammirare a Firenze: l’Odeon Cinehall. Non è solo arte del cinema e del teatro, ma un mondo fantastico che si apre dinanzi allo spettatore, che per qualche ora vuole evadere dai problemi quotidiani.

Un viaggio attraverso opere ricercate e film di spessore culturale, proiettati in una sala che si trasforma nel mondo delle meraviglie, dove nascono le emozioni.

L’Odeon, inaugurato il 14 Dicembre 1922, è stato uno dei primi cinema-teatro d’Italia. Uno spazio elegante che coniuga efficienza di strumenti all’avanguardia e qualità degli spettacoli, destinati ad un pubblico raffinato. La sua meravigliosa copertura a volta con lucernario apribile e la circolarità della sala sono adatte alle esigenze delle rappresentazioni teatrali e cinematografiche, regalando un’acustica perfetta. Negli anni Trenta fu proiettato il primo film sonoro: Il cantante pazzo di Lloyd Bacon.

Il Cantante Pazzo di Lloyd Bacon
Il Cantante Pazzo di Lloyd Bacon

Durante il dopoguerra l’Odeon è protagonista indiscusso nella programmazione di film, nel teatro di rivista grazie agli spettacoli dell’esilarante Macario, dei fratelli De Rege, di Edoardo Spadaio e nella musica jazz con la memorabile esibizione di Ella Fitzgerald insieme a Louis Armstrong (1952). Ripreso nel film cult Amici Miei e in alcune scene di Goodmorning Babilonia! dei fratelli Taviani.

Alberto Sordi all'Odeon
Alberto Sordi all’Odeon

Il palco del cinema è stato calcato da nomi illustri come Alberto Sordi, Nino Manfredi, Kate Winslet, Kenneth Branagh, Ralph Fiennes, da attori italiani di oggi quali Toni Servillo, Stefano Accorsi, Margherita Buy, Valeria Golino e registi come Bernardo Bertolucci, Roberto Benigni, Gabriele Salvatores, Giuseppe Tornatore, Ferzan Ozeteck, i Fratelli Taviani, Carlo Verdone e Paolo Sorrentino.

Consultate il sito web e tutta la programmazione: www.odeonfirenze.com

Cinema Odeon

Piazza Strozzi 2, Firenze

 

Share Button

/ 40 Articles

Katia Neri